About Golosometro

Golosometro… misura la ghiottoneria.

Perché Golosometro.it ?
Perché la rete é piena di cazzate, ed abbiamo ben pensato di aggiungerci anche le nostre.
Tuttavia, in un mondo dove anche i blog gastronomici sono vittime del vil denaro, possiamo pregiarci di dire che “Golosometro.it mira a contribuire ed a diffondere un’informazione indipendente da legami economici”.

Chi siamo?

Golosometro

Tiziano in una delle sua pose “migliori”

Tiziano.  Imprenditore di giorno, Chef-casalingo a tempo perso. Il suo motto “Eat hard or go home!” lo ha portato in breve tempo a vantare un fisico da lottatore di sumo. Tuttavia, ha anche imparato a cucinare qualcosa di buono.

 

 

 

 

 

 

 

alessandra

Alessandra, sta sempre assaggiando qualcosa.

Alessandra. Alla nascita portava già con se i geni della golosità, ereditati dal padre. Per le sue specifiche doti culinarie, la definiscono “la signora dei risotti”, ma se la cava molto bene anche con torte dolci e salate.

 

 

 

 

Per contattarci, scrivete a…                                           golosometro.it

3 Responses to About Golosometro

  1. Aaron

    Buongiorno,

    ho dato uno sguardo alla vostra sezione dedicata alla vasocottura e mi sono incuriosito.

    Avrei qualche domanda sulla cottura della pasta fresca:
    Vorrei cuocere la pasta, i ravioli e gli gnocchi ma non sono sicuro del procedimento da seguire:
    – Dovrei cuocere la pasta insieme al sugo già nel vaso? oppure Si cuoce prima la pasta, si prepara il sugo e si mette solo successivamente nel vasetto?
    – La cottura della pasta va portata fino in fondo oppure viene divisa nei due passaggi (1. solo metà cottura e poi posta nel vasetto, 2. e solo dopo si completa definitivamente la cottura nel microonde o bagnomaria o in forno)?

    Per avere delle risposte più chiare e orientata maggiormente ai prodotti di cui mi servo io, vi rendo noto che la pasta che utilizzo cuoce a 4 min., i ravioli a 8 min. e gli gnocchi in pochi minuti.

    Qui di seguito vi elenco i miei dubbi al riguardo della conservazione:
    – Sapete per caso, se quando si parla di pastorizzazione con il vasocottura, si intenda mantenimento in frigorifero intorno ai 30 giorni? .. e per quanto riguarda la sterilizzazione, si tratta perciò di una durata maggiore e fuori frigorifero?

    Vi ringrazio dell’attenzione e della disponibilità.
    Attendo risposta

    A.

    • admin

      buongiorno.

      sinceramente non ho mai cotto la pasta in vasocottura e credo che mai lo farò..
      non mi entusiasma per nulla.
      credo che la vasocottura sia ideale per cibi che vanno cotti a bassa temperatura per tempi relativamente lunghi. (ovvero l’opposto della pasta)

  2. Tiziana

    Mi piace la vostra presentazione, è molto simpatica 🙂
    Ciao, buona serata
    Tiziana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *