• Home
  • Parole
  • Patatine McDonald con 17-19 ingredienti? Una bufala!

Patatine McDonald con 17-19 ingredienti? Una bufala!

patatine mcdonald ingredientiSta girando vorticosamente questa notizia, e non solo sui vari blog e social network, ma anche sulle maggiori testate giornalistiche italiane sul web!!!
Secondo uno show americano, sembrerebbe che per fare le patatine il signor McDonald utilizzi 17-19 ingredienti (varia da fonte a fonte), tra cui grassi “vietati”, silicone, aroma di manzo e vari composti chimici “sicuramente cancerogeni”!!

Tutta una bufala!

innanzitutto facciamo due premesse:

  1. gli ingredienti non sono 17, 19 o 734… ma sono 9 (in USA) in quanto alcuni vengono ripetuti.
  2. In Italia/Europa la ricetta é diversa e prevede 7 ingredienti.

Lasciamo quindi perdere la ricetta americana che interessa a pochi e veniamo a quella italiana/Europea…

I sette ingredienti sono..

  • Patate
  • sale
  • olio di girasole
  • olio di colza
  • destrosio (praticamente zucchero…)
  • E900 (un antischiumogeno per l’olio di frittura)
  • Difosfato disodico (é un antiossidante che evita alle patate di scurirsi)

Siamo sicuramente tutti d’accordo che delle buone patatine fritte dovrebbero essere fatte da patate+olio+sale, ma alla luce di quanto sopra scritto, vi pare corretto questo allarmismo???
Che senso ha parlare di silicone e di grassi cancerogeni?
Torniamo sempre al solito discorso… purtroppo c’é gente che con l’effetto “allarme” ci guadagna dei bei soldoni, senza preoccuparsi di sparare a zero su tutto e tutti e senza temere figuracce post-sbugiardamento.

N.B. Non lavoro per McDonald e non sono nemmeno loro cliente, dato che sono vegetariano.

L’ufficio stampa di McDonald Italia ha rilasciato la seguente nota:

Le nostre patatine provengono da patate intere a pasta bianca. Si aggiunge poi destrosio, ovvero zucchero, e difosfato disodico, uno stabilizzante che ha il compito di evitare che le patate si scuriscano. Durante la lavorazione, le patate vengono pre-fritte in un olio vegetale non idrogenato formato da olio di girasole e olio di colza al quale viene aggiunto un antischiumante (E900), e poi surgelate. Le patate arrivano così nei nostri ristoranti già tagliate e surgelate, pronte per essere fritte in olio vegetale.

L’olio, formato da olii non idrogenati di girasole e colza, viene costantemente ripulito da eventuali residui e filtrato ogni giorno. Un sistema computerizzato consente di monitorarne la qualità e verificarne il grado di usura in modo da cambiarlo tutte le volte che un apposito strumento elettronico, che rileva la presenza di sostanze polari, ne segnala la necessità. Ogni volta che lo cambiamo, lo facciamo totalmente.
 Le patatine di McDonald’s Italia sono un alimento vegetariano e non contengono glutine”.

 

Tiziano

Add Your Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.