La Porchirola, vero agriturismo a Graffignana (LO)

porchirola-graffignana2
La Porchirola a Graffignana, in provincia di Lodi, é uno dei pochissimi VERI agriturismo in cui ho avuto il piacere di pranzare. Per “vero” intendo che é un agriturismo che rispetta il principio cardine che dovrebbe contraddistinguere questi ristori, ovvero una cucina basata sulle materie prime che vengono prodotte all’interno (o nei dintorni) dell’azienda agricola.  Alla Porchirola é così, difatti durante la settimana i proprietari (gestione familiare) si dedicano unicamente alla cura del bestiame e dei campi, per poi aprire le porte del ristorante durante i fine settimana.
Il locale é diviso in due sale abbastanza grandi e dall’arredamento caratteristico e molto piacevole; la sala principale è dotata di grande camino.
Occorre subito dire che prenotare é molto difficile, non perché i posti siano pochi, ma perché sono richiestissimi. Per mia esperienza, salvo casi fortuiti, occorrono almeno due settimane di anticipo.
Ma veniamo ai piatti.
Come é giustissimo che sia, alla Porchirola non c’é menu. Si pranza o si cena con quello che le cuoche hanno previsto per voi, basandosi sulle disponibilità del momento e le verdure di stagione. Indi per cui, se siete particolarmente schizzinosi od avete figli che non mangiano se non hanno le patatine fritte e la cotoletta alla milanese, questo non é il posto che fa per voi. Anche il vino, come giusto, é quello della casa. Punto.
porchirola-graffignanaSi inizia con numerosi antipasti: lardo con crostini (una vera delicatezza), salumi misti e gnocco fritto, torta salata, giardiniera di verdure, cotechino (veramente di eccelsa qualità). Approfittando delle verdure autunnali, come primi ci hanno servito un risotto con zucca e rosmarino davvero ben fatto, oltre che cavatelli con salsiccia e cavolo cappuccio. Il “bis” viene sempre proposto ma difficilmente si ha la capacità fisica di poterlo accettare.
Come secondi, brasato al vino bianco con polenta ed il classico “stecco” (equivalente allo zigeuner valtellinese), ovvero fettine sottilissime di carne magra di manzo, avvolte su un grande spiedo di legno e cotte sulle braci del camino acceso in sala.
porchirola graffignanaDessert, tutti fatti in casa, tiramisù, torta di arance, crostate, torta di amaretti e cioccolato.
L’agriturismo propone anche camere per il pernottamento, arredate con gusto, pulite ed accessibili anche ai disabili.
In conclusione: agriturismo autentico, gestito con evidente passione e dedizione. La cucina é casereccia ma gestita con standard qualitativi alti; pare che non sbaglino un colpo.
Prezzo 30 € a testa, comprensivo di vino e caffé.
Nota dolente: i cani non sono rigorosamente ammessi, un vero peccato.

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *